Loading

SAN LEO

Parlano di San Leo grandissimi personaggi della Storia come Umberto Eco, e ancora prima Dante Alighieri. Umberto Eco, cittadino onorario di questo borgo, descriveva San Leo come la città più bella d’Italia, composta da una Rocca e due Chiese. Si tratta di una fortezza medioevale, storica Capitale del Montefeltro. Il centro di San Leo seppure di piccole dimensioni, visitabile in poche ore, è un vero gioiello. Umberto Eco trova ispirazione nelle sue grandi opere anche dai paesaggi del Montefeltro e anche da questa cittadina, ripresa secondo alcuni studiosi anche nella sua famosa opera “Il nome della Rosa”.

Non può essere dimenticato tra i luoghi di alto pregio artistico e urbanistico, il borgo medioevale di Monte Grimano, insignito quale uno dei più bei Borghi Antichi d’Italia. Una breve visita sarà d’obbligo anche solo muovendosi in bicicletta con pedalata assistita, che permette anche a chi non è affatto allenato, di percorrere in disinvoltura più di 80 km al giorno.

Un modo innovativo e green per visitare questi siti è infatti l’utilizzo dei tanti percorsi e sentieri storici che permettono di scoprire un territorio ricco di storia rurale, profumi e sapori valorizzati ancor più della cultura enogastronomica.

In Mountain bike o in e-bike, sarà allora possibile scoprirne tutti i segreti, altrimenti inaccessibili di questo splendido territorio.